mercoledì 30 luglio 2014

macchie di colore dismogenee 7 - caos imperfetto di difficile interpretazione

macchie di colore dismogenee 7 

   - caos imperfetto di difficile interpretazione -

... iniziai a fare 'sta roba che era notte tardi, più che altro feci una specie di ghirigoro, 3 o quattro punti sparsi e qualche linea più o meno curva e vaga. poi abbandonai , era  tempo di dormire


quando ripresi il foglio era chiaro che quelli presenti nel foglio non erano altro che degli scarabocchi molto simile a quelli che si fanno per vedere se una biro scrive o no, comunque osservando il foglio da varie angolazione alcune sbavature , qualche cerchietto e poco altro seppur semi impercettibili si intravedevano così presi un rosso e iniziai a tirar fuori quelle linee semisferiche che s'intravedevano , continuai con altri livello di rosso aggiungendo poi anche qualche altro colore poi lasciai .....

alla ripresa svogliatamente tracciai qualcosa abbandonando e riprendendo il foglio più volte , alla fine quello che era venuto fuori era ma un bel casino .... per il momento lasciai perdere ... che m'era venuta anche fame e poi avevo ben altro da fare ....

ieri ho ripreso io foglio deciso a riempirlo e  a dargli se possibile un qualche senso seppur nascosto 

..................una bella cosa i significati nascosti, le interpretazioni vaghe,...  danno una libertà e una possibilità di fuoriuscita da problematiche varie che oltre ad essere utili a volte sorprendono perfino chi le usa ( e ne abusa ? )

per farla breve e finirla entro i caratteri prestabiliti alla fine a forza di dar giù di colore qualcosa ho tirato fuori , bene o male ho finito di riempire il foglio , le macchie ora lo ricoprono interamente, per il significato poi ... qui e ora non c'è lo spazio necessario per spiegarlo più che altro non ne ho il tempo e quindi ... rimane un mistero o no?  ....





avrete notato che come al solito ho postato il disegno diviso in 4 parti  in più stavolta alcune parti risultano capovolte a voi il piacere di sovrapporle/unirle/capovolgere  onde ottenerne un unico disegno equivalente all'originale

P.S.
come sempre chi indovinerà il criptico messaggio o l'oggetto misterioso riceverà l'originale direttamente a casa sua pagando solo le spese di cancelleria etc oltre ad una piccola sovrattassa dall'importo incerto

*******************************************************************************************************************************************************************
ATTENZIONE !!!  ATTENZIONE !!!  ATTENZIONE !!!  ATTENZIONE !!!

la canzone che sentite non proviene dall' "ADE" ma dal player sottostante, se vi da noia potete stopparla interagendo col comando apposito sennò sentitela tutta , il player la eseguirà un'unica volta , questo ogni volta che aprirete questo post o la pagina in cui questo post si trova



lunedì 28 luglio 2014

macchie di colore dismogenee 6 . BOOOOOOOOOM!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

essendo poco il tempo da dedicare al blog continuo a postare materiale gia in mio possesso che, come giustamente fa qualsiasi rivista o programma in crisi di argomenti torma utile proprio in questi momenti

certo il blog è seguitissimo ( ehhhhhhh! ) per altri argomenti che non tratto ormai da quasi un anno o due sopratutto per i post che ora non esistono più ma che ci volete fare .. prima di chiuderlo devo aspettare che non venga seguito più da alcuno .... e sembrerà strano ma qualcuno ancora capita  ... e quindi ........

 -------------- MACCHIE DI COLORE DISOMOGENEE 6 ------------------
BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM !!!!!!!!!!!!!!!



il disegnetto che come sottotitolo ha il nome " IO " e qui postato come al solito diviso in 4 parti quindi per ottenerne una copia conforme all'originale dovrete come al solito prendere le 4 immagini e unirle/sovrapporle col metodo da voi ritenuto migliore 

a chi indovinerà l'oggetto misterioso inserito nel'immagine si aggiudicherà l'originale del disegno e lo riceverà direttamente a casa o dove gli pare basta che si sobbarchi le spese di cancelleria più varie ed eventuali da conteggiare al momento opportuno e che fornisca i dati necessari

l'offerta parte da ORA e rimarrà valida finché non scadrà  ( l'avvenuta scadenza dell'offerta non verrà comunicata ne qui ne altrove )
*******************************************************************

per i "  negati ",  gli scansafatiche ma anche per tutti gili altri annunciamo che a breve allegheremo l'immagine completa della fantasmagorica opera sappiate però che quando la  allegheremo il tempo dell'offerta sarà in scadenza .... 

supereroii al cinema ... cosa vedremo ?.. e quando ?

li vedremo ( forse ) solo nel 2015 

molti sono i film sui supereroi in lavorazione o in progettazione tra i tanti i più imminenti sono alcuni sugli eroi di casa marvel anche se vedremo sicuramente Superman , Batman e wonder Woman ........ sotto alcuni dei poster già in circolazione

 

inoltre vedremo anche il terzo capitolo di MAD MAX dal titolo MAD MAX FURY vedremo se questo seguito farà onore alla mitica serie che aveva MEL GIBSOM come interprete principale 





si segnala inoltre un film su MOSE' non tanto per la storia in se che è risaputa ma per il regista che è il celebre RIDLEY SCOTT il film si intitolera  " Exodus: Gods and Kings "




***********************************************************************************************************************************
nel 2014 invece ....




Il film Marvel Guardians of the Galaxy, basato sui fumetti Marvel Super-Heroes, (pubblicazione n. 18 del gennaio 1969), è interpretato da Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel (che nella versione originale dà la voce a Groot), Bradley Cooper (che nella versione originale dà la voce a Rocket), Lee Pace, Michael Rooker, Karen Gillan, Djimon Hounsou, John C. Reilly, Glenn Close (nel ruolo di Nova Prime Rael) e Benicio del Toro (nel ruolo del Collezionista). Diretto da James Gunn, il film è prodotto da Kevin Feige, mentre Louis D'Esposito, Victoria Alonso, Jeremy Latcham, Alan Fine e Stan Lee sono i produttori esecutivi. La storia è di Nicole Perlman e James Gunn mentre la sceneggiatura di James Gunn.


Dopo il grande successo dei film Marvel The Avengers, Iron Man, Thor, Captain America, arriva nelle sale italiane il 22 ottobre un nuovo film ricco d'azione: Guardians of the Galaxy è un'avventura epica che proietta l'universo cinematografico Marvel nello spazio infinito. L'audace esploratore Peter Quill è inseguito dai cacciatori di taglie per aver rubato una misteriosa sfera ambita da Ronan, un essere malvagio la cui sfrenata ambizione minaccia l'intero universo. Per sfuggire all'ostinato Ronan, Quill è costretto a una scomoda alleanza con quattro improbabili personaggi: Rocket, un procione armato; Groot, un umanoide dalle sembianze di un albero; la letale ed enigmatica Gamora e il vendicativo Drax il Distruttore. Ma quando Quill scopre il vero potere della sfera e la minaccia che costituisce per il cosmo, farà di tutto per guidare questa squadra improvvisata in un'ultima, disperata battaglia per salvare il destino della galassia.




memorabilia

quando usci la serie i Guardiani della galassia negli album editi dalla Gloriosa casa editrice CORNO come per me d'uopo all'epoca li comprai e devo dire che le storie della prima serie mi piacquero abbastanza . la serie ricordo non duro molto e venne chiusa in brevee tempo per essere ripresa anni dopo da altri autori che però non fecero un grande lavoro tanto che la serie chiuse nuovamente dopo pochi numeri

i i guarduani della Galassia erano contenuti nel' alcum degli ETERNI di cui comprai tutti i 29 album e che dovrei ancora avere a casa di mio fratello sempre che non li abbia fatti sparire o siano spariti da se  ........
****************************************************************************************
la scelta della marvel di fare un Film su un gruppo di supereroi minori cogli di sorpresa ma probabilmente dietro a tutto questo cìè un piano oppure semplicemente fare  un film con protagonisti codesti personaggi era molto più facile che affrontare un film con personaggi più famosi con si un i,patto e richiamo migliore ma anche una predisposizione più accentuata alle critiche e osservazioni dei fan storici etc etc 


venerdì 25 luglio 2014

macchie di colore disomogenee 5 - pranzo domenicale

prosegue in questo post il tanto discusso percorso legato alle macchie , ai colori e a quello che queste due cose abbinate possono creare, fare etc

premessa

recentemente in molti mi hanno fatto notare ( ora molti non so ma almeno uno ne son sicuro ) che nei precedenti disegni postati c'erano un po troppi colori,, un po troppe macchie, un po troppo di tutto ora tralasciando ciò che disegnai subito a seguire è cioè una pagina completamente nera tranne un cerchietto  leggermente "corollato, nella parte esterna e ripieno di mille colori al suo interno vado a postare un disegno che giaceva incompleto ormai dal lontano marzo 2014. 

la storia di 'stè macchie di colore espanse è presto detta 

" un giorno mi son messo li e ho schizzato 2 righe . l'intento era di disegnare quanto poi effettivamente si vede seppur fatto alla come viene viene " interessante no ?

--------------------------

i colori qui sono pochi le macchie pure , come vedete e come al solito l'ho postato diviso in 4 parti c quindi se volete vederlo intero dovrete fisicamente stamparle e sovrapporre oppure virtualmente fare la stessa cosa ma via software che costa molto di meno

ecco le 4 parti



pranzo Domenicale ,

questo era ed e ancora oggi il titolo del disegno, titolo collegato a ricordi di tanto tempo fa quando il mondo era più semplice , forse avevamo meno cose , sicuramente c'era poca tecnologia ma vi assicuro che ci si divertiva lo stesso, forse si era più ingenui e molte altre cose ma non so perché mi sembra che si stava   meglio ... in certi ambiti sicuramente meglio .......
************************************************************************
per finire

per chi non riuscisse per priori limiti oppure non volesse per principio impiegare del tempo per fare quanto sopra detto potevamo scegliere almeno 2 cose 
1 ) fregarsene altamente e proseguire nella vita
2 ) postare prima o poi il disegno per intero

abbiamo deciso per la seconda, quindi appena troveremo il cavo per caricare la pila della macchinetta fotografica vedremo di postare il disegno per intero .. contenti ?
********************************************************************************************
p.s.

come al solito a chi indovinerà l'oggetto misterioso sara spedito il disegno quasi gratuitamente . quasi perché le spese ammonteranno all'importo occorrente per le spese postali, di cancelleria e varie ed eventuali

*** l'offerta parte da ORA e rimarrà valida finché ci pare e piace ****


i dolci che preparava mi MA' - il CASTAGNACCIO

il CASTAGNACCIO 



è un dolce semplice da preparare che ha nella bontà della materia prima il segreto della sua perfetta e golosissima riuscita , mi MA' lo faceva quand'era la giusta stagione cioè l'Autunno e basta , appena la farina nuova ( fatta macinando le secchine appena fatte dell'anno in corso ) era disponibile .


se possibile  comprava la farina al Mulino che setacciava le castagne raccolte nel monte di l' Antona  (  a volte , raramente , la faceva con la farina ottenuta dalle castagne raccolte da noi nei terreni posseduti proprio poco distante dal paese di Antona ) il latte ce lo portava ogni mattina il Lattaio ed era appena munto,  i pinoli a volte erano ottenuti dalle pigne raccolte nella pineta dei Ronchi o poco più in la il resto o era n casa o veniva acquistato alla bisogna


farlo non richiede chissà che doti anzi probabilmente anche un bimbo in grado di capire quel che sta facendo riuscirebbe ad ottenere un buon castagnaccio, gli ingredienti sono pochi ma buoni eccone la lista

- FArina di CAstagne di l'ANTONA o paesi limitrofi
- latte fresco intero o in mancanza acqua
- uvetta sultanina
- pinoli di Marina di Massa ( ma anche della vicina Versilia o Carrara , di Pisa magari di San Rossore , insomma basta siano TOSCANI )
- olio d'oliva extra vergine Toscano
- rosmarino fresco
- zucchero ( solo se necessario )
n.b,
 la farina di castagne " giovane " ha un sapore dolciastro e non ha ancora assunto quel leggero sapore amarastro che prenderà invecchiando è per questo che lo zucchero inizialmente non è necessario )
- pizzico di sale

opzionale
, gherigli si noce, o altra frutta secca ( datteri, fichi secchi etc )


preparazione

accendere il forno alla temperatura in cui cuocete di solito i dolci ( pressapoco 180/200 gradi ) 
mettere a mollo l'uvetta sultanina in marsala all' uovo o altro liquore dolce


setacciare la farina di castagne quindi stemperare la stessa aggiungendoci piano piano il latte e lavorandolo con un mestolo o con la frusta in dosi che pressapoco si avvicinano all' 1-2 ovvero data tanta farina aggiungere il doppio di liquido ,una volta che il preparato sarà pronto colate, asciugate ed infarinate leggermente l'uvetta messa precedente in ammollo nel liquore  ( il liquore potete aggiungerlo al preparato ) mettete da parte una piccola dose di uvetta, lo stesso fatelo coi pinoli quindi aggiungete i 2 ingredienti al composto che andrete poi a versare in  una teglia adatta allo scopo precedentemente unta con dell'olio di oliva, una volta versato tutto il composto. che dovrà raggiungere presssapoco un centimetro di altezza ,

 spargere in ogni suo dove i pinoli ed la restante uvetta ( più se desiderati , i gherigli di noci etc ) quindi irrorate velocemente la superficie con un filo d'olio d'oliva e " spolverizzare"  con piccoli rametti di rosmarino, infornate e andate a fare un giretto per almeno una mezz'oretta , passato questo tempo guardate la superficie della torta che dovrà aver assunto un bel colore marrone ed apparire leggermente frastagliata quand'anche quasi tagliuzzata dai rivoli d'olio . al tatto dovrà risultare ne troppo molle nè troppo dura magari fate la prova dello stecchino sapendo che il castagnaccio raffreddandosi tenderà ad indurire e se alla fine risultasse tropo duro questo sarebbe un peccato



al Castagnaccio, anche se è buono già da solo, si accompagna bene la ricotta ma che sia di quella buona però , da bere poi ognuno ha le sue preferenze.

martedì 22 luglio 2014

macchie di colore disomogenee 4 . - possibili discrepanze tra multi irrealtà semiparallele in breve " te chi sei ? "

macchie di colore disomogenee 4

  - possibili discrepanze tra multi irrealtà semiparallele 2 -
   in breve  " te chi sei ? "

rieccoci qui all'appuntamento senza scadenze prefissate riguardante l'uso e l'abuso dei colori , la novità è che abbiam deciso ,    ...  si continua nel percorso iniziato finché i colori fin qui usati avranno fine 

 così con lo stesso processo creativo sconclusionato che non richiede capacità alcune partiamo ancora una volta con l'apporre materia colorata sul foglio, non abbiamo chiaro in testa cosa faremo e neanche il perché  e/o per quanto tempo continueremo a farlo ,, libertà completa di esecuzione, composizione etc,

così si parte ,
come colori si decide di usare quelli che una volta messi per fila in ordine di lunghezza risultano i più "alti" ne prendiamo 5 o sei e s'attacca.  si parte col viola , qualche segno in qua e in  la quindi passiamo al blu col quale portiamo a galla tutti i piccoli punti, le macchioline etc presenti sul foglio , fatto questo osserviamo il tutto dai vari lati ... il tempo di qualche segnetto col rosso mattone e poi ... si dorme

.... è passato del tempo quando si ripiglia il foglio in mano qualcosa s'affaccia tra i vari segnetti o le piccole macchie di colore lasciate poco tempo prima, alla fin della sessione vengon fuori dei visi stranianti , un par di cerchi e delle schegge di non meglio precisata origine , è tardi quindi si va .....

... 2 giorni dopo si ritorna n loco a continuar quanto iniziato , cambiano i colori , cambiano le idee e quel che era un punto diventa qualche cos'altro, quello che sembrava una linea si trasforma in un esplosione multicolore è questo il contributo del momento ma non c'è il tempo per finire così s'interrompe tutto, giusto il tempo per riporre il tutto al coperto e siam già lontani ..............................................

. ?? ... alla ripresa si tira a finire , stavolta i colori le prendiamo tutti, l'apporto è massiccio . le modifiche notevoli, bisogna riempire quegli spazi vuoti e bisogna farlo oggi che di tempo ce n'è che di qui in avanti non siamo certi di averne altro a disposizione da dedicare in si fatte mansioni o altre  che non siano il lavoro primario quello che volenti o dolenti bisogna fare sempre e comunque ..... 
così ci diam da fare senza tregua o soste fermandoci solo quando tutto il foglio è pregno di colore, quando ormai pur potendo sempre aggiungere crediamo di aver fatto abbastanza , che basti così le macchie sono unite , dismogenee ? forse ma le macchie son così trovano la loro forma senza seguire una regola ben precisa ed è con questo principio che abbiam fatto anche 'sta roba che trovate sotto
. per averne un a copia conforme all'originale dovrete come al solito unire/sovrapporre le varie parti fino ad ottenerne un unica tavola almeno simile all'originale

****************************************************************************************************************************************


 





************************************************************************************************************
se non riuscite causa vostro impedimento di qualsiasi natura e origine sotto mettiamo un esempio di cosa dovreste ottenere una volta unito/sovrapposto quanto sopra inserito



alla prossima ! .........................

p.s.

dimenticavo come sempre chi individuerà l'oggetto misterioso e il suo perché riceverà nei tempi necessari e salvo escluse le spese di cancelleria più  varie ed eventuali l'originale ed unica copia di  cui sopra trovate un esempio .
il tempo valido per l'offerta teste scritta parte da ora per andare ad esaurirsi il primo giorno a venire in cui mi faro scopo cibaria personale un panino con la NUTELLA ( quest'ultima abbondante e stesa al cucchiaio )

venerdì 18 luglio 2014

del POP ? . del METAL ? DELLA LIRICA ?

60° Festival Puccini a Torre del Lago


Una stagione straordinaria per il Festival Puccini di Torre del Lago, che quest'estate festeggia la 60ima edizione, ricorda i 90 anni dalla morte del Maestro e celebra i 110 anni dalla prima rappresentazione di Madama Butterfly con un programma eccezionale, che andrà in scena dal 25 luglio al 30 agosto nel Gran Teatro all'aperto sul Lago di Massaciuccoli. 

Fiore all'occhiello la Bohème diretta da Ettore Scola: una firma prestigiosa per una lettura nuova e diversa del capolavoro pucciniano, con un cast d'eccezione che vedrà Daniela Dessì nei panni di Mimì, mentre Fabio Armiliato sarà Rodolfo, Alessandro Luongo Marcello e Alida Berti darà voce a Musetta. La prima si terrà il 26 luglio, per proseguire in replica il 2, 10, 15 e 22 agosto.

Nuovo allestimento per Madama Butterfly, che andrà in scena il 25 luglio, 1, 8, 16 e 24 agosto. Per scrivere questa opera Puccini si documentò tre anni sugli usi e i costumi del Giappone, per arrivare a plasmare Cio Cio San, la sua eroina che a 110 anni dalla prima rappresentazione alla Scala di Milano conserva tutto il suo irresistibile fascino. 

Il cartellone 2014, interamente pucciniano, prevede cinque rappresentazioni di Turandot (9, 14, 17, 23 e 29 agosto), titolo che si avvia a diventare una proposta costante del Festival. La grande incompiuta di Puccini, che dopo la sua morte fu terminata da Franco Alfano, è una delle opere più amate, con la celebre romanza "Nessun Dorma" conosciuta in tutto il mondo e viene riproposta quest'anno in un nuovo allestimento ispirato all'art dèco di Angelo Bertini. Nel ruolo della principessa di gelo due straordinarie interpreti: la grande Giovanna Casolla e la bravissima Lise Lindstrom. 

Per finire, dopo 40 anni di assenza da Torre del Lago sarà di nuovo rappresentato il Trittico Pucciniano, tre atti unici con Il Tabarro, Suor Angelica e Gianni Schicchi che andrà in scena il 3, 7, 21 e 30 agosto. 

http://www.puccinifestival.it/?p=2495

***************************************************************************

MILEY CYRUS: il concerto trasmesso dalla rete tv NBC 







 Shakira finale campionati mondiali di calcio 2014


trivium



giovedì 17 luglio 2014

youtube magazine Luglio 2014

2 risate per tenersi su? .... si-i ? e vabbene pigliateli...  anzi tiè!!!


Brignano dal medico




Maurizio Battista - Come Evitare...




ricordi di una vita fa - la mitica linea




qualche Panariello d'annata



Simone



Mario il Bagnino 



PR della discoteca Chiticaca di Orbetello





Merigo




NANDO



 

mercoledì 16 luglio 2014

la MARVEL in crisi d'idee traforma THOR il figlio di ODINO in una donna ( THORA ? )

 roba da non credere !!



per i puristi del fumetto originale una cosa così poteva succedere solo nella celebre collana WHAT IF?, ma non in una dedicata proprio al MITICO

nulla contro eroine , donne in generale etc, ma che ora THOR figlio legittimo di Odino e di sua moglie Frigga ora diventi una donna adottando come scusa che anche nell'originale chi diventava Thor dipendeva da chi Mjlnoir riteneva degno di esserlo , una spiegazione altamente insufficiente e deficitaria in tutto ,
THOR a prescindere dal martello era comunque THOR e il suo alter ego primario l'ormai semidimenticato DONAL BLAKE quando si trasformava in THOR  veniva sostituito dal THor di ascard e non cambiava la propria corporatura od altro ( leggetevi i primi centocinquanta numeri del primo thor e capirete il perché del tutto ) la storia alla Marvel la sanno bene e per intero ma è nella loro politica fare scelte a dir poco discutibili destinate a franare su se stesse 



d' d'altronde quando le idee scarseggiano si va avanti a colpi di scena dimenticandosi che il fascino del personaggio ai tempi del grande STA , JACK , e successivi era dato dall'aura di avventura, eroismo , curiosità. grandiosità. innovazione, etc di cui le storie e i disegni erano intrisi e non da colpi di scena di bassa lega 

vedremo se questa THORA sara sostenuta da storie e disegni degni del personaggio oppure come sempre più spesso accade tutto sara basato su copertine in più versioni colpi di scena di bassa lega e poco altro
noi comunque vada consideriamo THOR quello di sempre , quello storico quello mitico per dirla tutta sopratutto quello dei primi cento numeri e comunque andrà a finire relegheremo questa THORA ad una semplice comparsa , meglio sarebbe stata farla essere qualche d'un altra magari coi poteri del mitico o anche di più ma non THOR il mitico , ...


http://www.ilsecoloxix.it/p/cultura/2014/07/15/ARgid6DB-diventa_marvel_scena.shtml