venerdì 21 giugno 2013

alla fine qualcun che ci difende e dice le cose come vorrremo ai nostri parlamentari finalmente c'è

Carla Ruocco del M5S distrugge la Casta alla Camera dei Deputati cantandogliele come e più del piu arrabbiato dell' antipolitica
  non servirà a granché visto la dura pellaccia che ormai la Casta e chi ne fa parte ha ma almeno qualcuno glielo dice anche al loro interno
**********************************************************************************************************

la parola ora alla casta , al governo che finora promette chissà che ma che poi per ora rimanda solo più in la nel tempo le decisioni promesse in prima istanza


mercoledì 12 giugno 2013

al governo non far dimeticar quel che deve far

Trasparenza sui redditi, ministri in ritardo si attende che il governo forzato le renda noti




se c'è una cosa che Mario Monti quello che ora qualcuno chiama il tagliatore di teste, rovina popoli, servo delle banche, spargitasse, crea poveri etc  etc  ha fatto di giusto quando era al capo del governo è proprio il decreto trasparenza , tra le altre cose Il decreto prevede all’articolo 14 che siano resi pubblici, per chi riveste incarichi politici, «i compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica» e le dichiarazioni dei redditi.  certo possono farlo enreo 3 mesi dalla nomina o dall'elezione ma perché aspettare proprio l' ultimo giorno ?


Il "decreto sulla trasparenza" prevede che siano resi pubblici i compensi connessi all'assunzione delle cariche e le dichiarazioni dei redditi per chi ha incarichi politici

http://it.finance.yahoo.com/notizie/trasparenza-redditi-ministri-144718207.html

nel 2012 i redditi di parecchi di loro erano questi che trovate ai link sotto

http://www.lanota7.it/wp-content/uploads/2013/03/Redditi-ministri.pdf
http://www.lanota7.it/roma-tutti-i-redditi-dei-parlamentari-deputati-senatori-e-ministri-on-line/
http://www.lanota7.it/wp-content/uploads/2013/03/Redditi-Senatori.pdf
http://www.lanota7.it/wp-content/uploads/2013/03/Redditi-deputati.pdf

L’anticipo con dei nomi a caso  l’approfondimento è nei file di cui sopra presi come si vede bene dal sito www.lanota7.it

BERLUSCONI 35.439.981.
MONTI 1.092.068.
VELTRONI 235.063.
SCHIFANI 222.547.
ALFANO 189.428.
DI PIETRO 174.864.
LA RUSSA 166.133.
D’ALEMA 164.870.
MARONI 162.164.
BOSSI 161.542.
MELONI 160.940.
FINI 157.549.
CESA 148.310.
E. LETTA 141.697.
BERSANI 137.973.
BOCCHINO 125.592.
CASINI 116.074.

http://www.lanota7.it
http://www.leggioggi.it/2013/02/28/redditi-dei-parlamentari-da-oggi-sono-consultabili-pubblicamente/

come si sa ormai lo stato può spiare ogni cosa il singolo cittadino abbia in banca ,etc niente che non sia totalmente al nero gli può sfuggire, quindi non si capisce perché a questo stato di cose dovrebbero sfuggire proprio i partiti  politici e loro appartenenti che da noi son pagati

il sospetto che ci sia un tentativo a continuare nel torbido viene anche da certe dichiarazioni ......


*****************************************************************************************
ATTENZIONE !!!!!   ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!

la canzone che sentite proviene dal player sotto se volete interromperla cliccate il tasto stop sul player stesso sennò aspettate che venga eseguita un unica volta dopo di che si stoppera da sè ( questo ogni volta che viene aperta l' intera pagina web dove questo post si trova  oppure  questo singolo post stesso medesimo )
<

martedì 11 giugno 2013

2 esercizi 2 per tenere in vita la mente e accorgersi quanto siamo disattenti in ogni momento

esercizio atto a vidimare e rinfrescare la memoria

MULO .. MULO .. MULO .. MULO .. MULO
MULO .. MULO .. MULO .. MULO .. MULO
MULO .. MULO .. MULO .. MULO .. MULO
MULO .. MULO .. MULO .. MULO .. MULO

bene ora già so 4 cose di te:

1. Non hai letto neanche la metà dei "MULO".
2. Non ti sei accorto che una di loro è "CULO".
3. Hai guardato in alto per vedere se era vero
e ti sei accorto che sei stato preso per il culo.
4. Hai una faccia mista tra incazzo e allegria.

Tutto ciò mi fa capire 11 cose in più:

1. Stai leggendo questo.
2. Sei umano.
3. Non puoi dire la lettera "P" senza separare le labbra.
4. Ci hai appena provato.
6. Continui a leggere.
7. Stai sorridendo.
8. Eri talmente occupato a ridere che hai saltato il numero 5.
9. Stai controllando se c'è il numero 5.
10. Stai ridendo.
11. Stai pensando a chi fregare con questa scemata!

*****************************************************************************************************
l' ultimo esercizio di ginnastica applicata

quelli che ci riescono non si sa perché poi non festeggiano e non ci provano più.......  cosa ?, ma a fare il semplice esercizio di cui sotto e capire se funziona o no
provate anche voi e volete
l' ultimo esercizio di ginnastica applicata

1)Trattieni il respiro per 15 minuti.
2)Muori. ( se non sei già morto )
********************************************************************************************************


martedì 4 giugno 2013

Giovanardi la supponenza di un personaggio che non ha ben capito dove si trova e chi rappresenta


Litigio in Aula tra i senatori del Movimento 5 Stelle e Carlo Giovanardi del Pdl durante la votazione del decreto per il pagamento dei debiti alla Pa. L'ex senatore del M5S Marino Mastrangeli, ora nel Gruppo Misto, ha contestato a Giovanardi il fatto di essersi assentato dal banco e di aver fatto votare il vicino di seggio al suo posto.

La supponenza di Giovanardi 



Il senatore del Pdl è sbottato, “Questo non è un asilo infantile e noi siamo senatori impegnati in Aula ma  in decine di votazioni può anche capitare di essere a due metri di distanza a parlare con un collega e chiedere la cortesia di votare al proprio posto. Chi solleva questo problema - ha aggiunto Giovanardi-  lo fa in maniera strumentale è impossibile che una persona stia seduta tre ore al suo posto”.
Il Presidente del Senato Pietro Grasso ha poi precisato, “ Una cosa è il voto per alzata di mano altro è il voto elettronico che và eseguito nella maniera corretta e prescritta ” mentre secondo il senatore pentastellato Vito Crimi “E’ offensivo definire asilo infantile chi pretende il rispetto delle regole

http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2013/6/4/SENATO-Video-Giovanardi-ai-grillini-non-siamo-all-asilo/399909/

http://www.fanpage.it/il-m5s-denuncia-i-pianisti-al-senato-beccati-giovanardi-e-formigoni/

********************************************************************************************
intervista qualsiasi o interrogatorio telecomandato con pregiudizio incorporato e grande supponenza ?
 

*******************************************************************************************************
qualcuno che parla chiaro e fa sapere qualcoosa di quanto veramente accade all'interno dei palazzi, che cosa dicono e fanno su serio chi dovrebbe fare in nostri interessi da noia alla Casta davvero ......



 .... se lo dice SAVIANO ci credi ?

sabato 1 giugno 2013

istruzioni su un programma tv che dovrebbe essere in presa diretta --ennesimo esempio di come l' informazione in Italia sia manipolata


intanto la politica ......

Blocco dei processi: presentata la legge "Salva Berlusconi"

Francesco Nitto Palma (Pdl), ex ministro della Giustizia, ha posto all'ordine del giorno un disegno di legge, ribattezzato "salva Berlusconi", che prevede lo stop ai processi se il Pm "è politicizzato"

http://www.today.it/politica/legge-salva-berlusconi-processi.html

 Il documento sulla spartizione dei fondi per i gruppi parlamentari, 100.000 euro al giorno!!



A differenza dei contributi elettorali, questi qui se li magnano tutti e tutto!


Senatori si autoassegnano all'unanimità 21 milioni di euro.
La delibera e', manco a dirlo, la numero uno del 2013. È stata assunta dal Consiglio di presidenza del Senato lo scorso 3 aprile su proposta dei senatori questori e, in barba alla crisi economica, alla disoccupazione giovanile e a quant'altro sta strangolando il Paese, assegna per quest'anno ventuno milioni e 344 mila euro ai gruppi parlamentari del Senato.
Il meccanismo e' molto semplice: c'è' una dotazione minima di 300 mila euro per ogni gruppo parlamentare e una quota variabile di 59.200 euro per ciascun senatore che fa parte del gruppo. Il contributo, com'è giusto che sia, viene corrisposto in quattro rate trimestrali anticipate il primo giorno del trimestre cui si riferisce l'erogazione.
Di conseguenza il Pd, che ha 107 senatori, riceve sei milioni e 634 mila euro, al Pdl (che ne ha 91) viene accreditata sul proprio conto corrente del Senato la somma di cinque milioni e 687 mila euro, il Movimento 5 Stelle tre milioni e 437 mila euro in base a 51 senatori, Scelta ("Sciolta") Civica un milione e 543 mila e 200 euro per 21 senatori tra i quali c'è anche Casini Pierferdinando, la Lega Nord incamera un milione 247 mila e 200 euro per 16 senatori. E così via, sino al gruppo misto e agli altri due gruppi presenti in Senato. Totale, appunto, 21 milioni e 344 mila euro per quest'anno.
Tali contributi vengono giustificati dal fatto che bisogna pagare i dipendenti dei gruppi. In realtà, pagati i dipendenti, l'avanzo e' notevole e viene utilizzato discrezionalmente dai gruppi stessi. Ovviamente, alla Camera dei Deputati una delibera analoga ha dato il via alla grande spartizione, per una cifra più che doppia visto il numero dei componenti.
Nessuno ha protestato, nessuno (grillini compresi) ha ritenuto di intervenire per ridurre al minimo indispensabile l'esborso a carico del bilancio di Camera e Senato, bilancio che è a carico delle casse pubbliche di questo disperato paese dove tutti parlano di tagli ai costi della politica ma nessuno muove un dito quando concretamente si dovrebbe farlo.
************************************************************************************************************************