Per un difetto di notifica, è stato rinviato al 25 giugno l’avvio del processo davanti ai giudici della terza sezione penale del Tribunale di Catania a quattro persone nell’ambito dell’inchiesta sulla procedura amministrativa che aveva portato all’affidamento senza gara dell’appalto per l’informatizzazione del Presidio territoriale di assistenza (Pta) di Giarre, assegnato alla Solsamb srl, la società guidata da Melchiorre Fidelbo, marito della senatrice del Partito democratico, nonché una delle possibile candidate al Quirinale, Anna Finocchiaro.
Oltre a Fidelbo, sono imputati gli allora direttori amministrativi dell’Azienda sanitaria provinciale di Catania, Giuseppe Calaciura e dell’Asp, Giovanni Puglisi, e quello generale dell’Asp 3 Antonio Scavone, oggi senatore eletto nelle file del Pdl in quota Pds-Mpa. Tutti e quattro devono rispondere del reato di abuso d’ufficio e di truffa.
L’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Michelangelo Patanè e dal sostituto Alessandro La Rosa, era stata condotta dalla Guardia di Finanza. Inizialmente, la Procura aveva contestato solo il reato di abuso d’ufficio: successivamente, su iniziativa del Gup Rizza, si è aggiunto anche il reato di truffa aggravata.
Al centro dell’inchiesta c’è la stipula della delibera n.1719 del 30 luglio del 2010 che ha autorizzato l’Asp di Catania a stipulare un convenzione con la Solsamb per il Pta di Giarre. Una delibera per un appalto milionario – poi revocato – che, secondo l’accusa, sarebbe stata redatta “senza previo espletamento di una procedura ad evidenza pubblica e comunque in violazione del divieto di affidare incarichi di consulenza esterna”.
Secondo la Procura etnea l’atto “avrebbe procurato un ingiusto vantaggio patrimoniale alle Solsamb, consistito nell’affidamento diretto alla società di una prima anticipazione di 175 mila euro”.
***************************************************************************************************************************************************
Appalto senza gara, marito della Finocchiaro indagato per truffa



Il Gip Maria Rizza ha rinviato a giudizio Melchiorre Fidelbo, marito della senatrice Anna Finocchiario Pd e 3 dirigenti dell’Asp di Catania iscritti nel registro degli indagati, con l’accusa d’abuso d’ufficio in atti pubblici e di truffa aggravata come emerge dagli atti dell’inchiesta.
**************************************************************************************************************

Anna Finocchiaro "bombardata" sul web: "Vorresti vincere facile..."


http://www.huffingtonpost.it/2013/05/20/anna-finocchiaro-bombardata-sul-web-vorresti-vincere-facile_n_3307846.html?1369075632&utm_hp_ref=italy
**************************************************************************************************
altri link
http://www.polisblog.it/post/89041/m5s-contro-il-pd-roberto-fico-attacca-la-finocchiaro-dopo-la-proposta-di-legge-anti-movimenti

ANNA FINOCCHIARO  dal 1988 in politica ovvero quasi 25 anni dice niente questo dato ?

http://it.wikipedia.org/wiki/Anna_Finocchiaro
****************************************************************************************************
http://www.beppegrillo.it/2013/05/la_legge_finocchiaro_-_zanda_contro_il_m5s.html
http://www.beppegrillo.it/lacosa/?d=201305211
******************************************************************************************************
intanto il resto della politica ........


Mafia, testo Pdl: “Dimezzare pena per concorso esterno”. Schifani: “Ritiratelo”

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/21/mafia-testo-pdl-al-senato-dimezzare-pena-per-concorso-esterno/600790/

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

il commento di ErTrucido